L'evoluzione della coscienza e della cultura europea dopo la Prima Guerra Mondiale (20)

0( 0 REVIEWS )
15 STUDENTS

Descrizione del corso.

Il programma dell’anno accademico 1923-24 riprenderà le tematiche dello scorso anno,
spingendo lo sguardo al periodo successivo alla prima guerra mondiale. L’Europa dopo la
grande guerra subisce grandi sconvolgimenti sociali, politici e culturali. Cercheremo di
comprendere l’evolversi della coscienza europea avvenuta fra le due guerre attraverso le
riflessioni e le espressioni culturali più significative maturate ed emerse in questo periodo.
Riprenderemo alcuni temi previsti lo scorso anno ma non affrontati o non adeguatamente
completati e li arricchiremo con lo studio di nuovi movimenti artistici, correnti filosofiche e
espressioni letterarie sviluppatesi nei decenni successivi alla prima guerra mondiale.
. Si indicano gli argomenti che saranno oggetto del corso di quest’anno accademico:
– Puccini:Turandot
– Heidegger e gli sviluppi filosofici a lui successivi.
– K. Jaspers
– I War Poets inglesi con particolare attenzione a La terra Desolata di Eliot
– Apollinaire e la sua riflessione sulla guerra
– Il teatro critico di Karl Kraus in Austria, L’opera di Remarque, l’espressionismo e il teatro
politico di Bertold Brecht in Germania
– Lo scrittore Bukgakov in Russia
– Svevo, Pirandello, Silone, Montale e l’ermetismo in Italia
– Esistenzialismo di Sartre e Camus in Francia
Questa è la traccia che ci guiderà nello sviluppo degli incontri di quest’anno.
Come al solito può presentarsi l’opportunià di fare delle deviazioni tematiche anche in
base agli interessi degli stessi partecipanti al corso.

Devi effettuare l'accesso per poter accedere

Posti disponibili: 21

Docente del Corso

Svolgimento

Online

Ora inizio

15:00

Sede

on line

Posti disponibili

Posti massimo: 30

Posti liberi: 21

Posti prenotati: 0

Università della Terza Età Mestre A.P.S. - via Torre Belfredo, 122 - 30174 Mestre - Venezia - CF 90010740273 - Registro Regionale delle Aps: PS/VE0054 - Registro del Comune di Venezia n° 132 - RUNTS 57815